Jul 10 • 1M

LE PARDULAS

In origine soprattutto dolci pasquali o più genericamente primaverili, oggi ormai disponibili tutto l'anno.

6
 
1.0×
0:00
-1:28
Open in playerListen on);
100 secondi dedicati alla conoscenza e la promozione della vera cucina Italiana.
Episode details
Comments
© iStock/garnet71

{Pardulas Immagine via © iStock/garnet71}

Salve amici:

Benvenuti sul foodcast “100 secondi” con Walter Potenza, ideato per divulgare la conoscenza e diffondere le ricchezze dell’enogastronomia Italiana nel mondo.

Pardulas

Passare al setaccio la ricotta in modo da eliminare grumi e renderla cremosa, incorporare l'uovo, lo zucchero, la scorza del limone e lo zafferano. Lasciare riposare 20 minuti. Per la sfoglia, lavorate il granito con l'acqua tiepida e lo strutto. L'impasto dovrà risultare piuttosto compatto e liscio.

Stendere la pasta fino a ottenere una sfoglia piuttosto sottile. Tagliare dischi di pasta del diametro di circa 5 cm e all'interno di ogni disco di pasta posizionare una pallina di ripieno. Sollevare il bordo e pizzicarlo, in modo da far rimanere dritto il bordo stesso e creare un piccolo cestino (6 pizzichi). Cuocere nel forno statico a 180 °C per circa venti minuti. Saranno pronte quando la pasta si colorerà e il ripieno sarà dorato. 

Realizzato dagli studenti della 3^E dell'Istituto Comprensivo A. La Marmora di Monserrato 1-2 con la collaborazione della Prof.ssa Cristina Piras e della Prof.ssa Francesca Lodde.